Servizi

Tipologie di strutture che possiamo verniciare a polvere

Siamo in grado di soddisfare le più diverse tipologie di strutture verniciabili

Tutte le lavorazioni di Maxicolor passano attraverso specifiche fasi di produzione della verniciatura a polvere o liquida.

La continua ricerca per offrire al cliente la soluzione migliore alle problematiche della verniciatura a polvere, ci ha portato alla installazione di un impianto tecnologicamente avanzato, che è il risultato della sinergia combinata tra MAXICOLOR e alcuni aziende di ricerca e sviluppo di impianti industriali automatizzati.

Grazie a questa collaborazione, MAXICOLOR ha attivato il 1° impianto completamente automatizzato del NORD-EST italiano che garantisce la massima qualità nelle lavorazioni e il rispetto dei tempi di consegna sia per commesse di limitata quantità che di grandi quantità.

Qualità Certificata

Fasi di produzione

Tutte le lavorazioni di verniciatura a polvere o liquida eseguite da Maxicolor passano attraverso specifiche FASI DI PRODUZIONE.

L’IMPIANTO PER LA VERNICIATURA A POLVERE HA UN MAXI FORMATO:
8000 X 2400 X 1200 MM

Tutte le lavorazioni sono seguite e controllate anche da un personale specializzato al controllo qualità di ogni singolo pezzo verniciato a polvere

Ogni fase è monitorata

Ogni fase della verniciatura a polvere è monitorata singolarmente tramite una stazione informatica che permette la personalizzazione e il controllo della lavorazione in ogni più piccolo dettaglio.
Maxicolor acquista dai più importanti e qualificati produttori di vernici in polvere italiani ed europei. Con il loro laboratorio di Centro Ricerche, mantiene costanti rapporti per il miglioramento continuo delle polveri e dei prodotti chimici già utilizzate o per la ricerca di nuove soluzioni.

Inoltre MAXICOLOR offre la possibilità di eseguire prove di resistenza chimica/meccanica in ottemperanza con gli standard europei.

  • Prove di resistenza chimica
  • Prove di resistenza meccanica
  • Misurazioni specifiche

Prove di resistenza chimica

  • Esposizione in camera di nebbia salina (norma UNI ISO 9227);
  • Esposizione in camera umidostatica (norma UNI 8744).

Prove di resistenza meccanica

  • Prove meccaniche di imbottitura Erichsen (norma UNI 8900);
  • Prove di resistenza all’urto o impact test (norma UNI 8901);
  • Prove di piegatura con mandrino conico (norma UNI ISO 1519);
  • Prove di aderenza a reticolo o quadrettatura (norma UNI EN ISO 2409).

Altre prove e misurazioni

  • Misura brillantezza (norma UNI 9389);
  • Misura spessore rivestimento (norma UNI ISO 2360);